Gruppo di preghiera "Divina Misericordia"

divinamisericordiaScopo e fine del Gruppo di Preghiera “Divina Misericordia” è quello di vivere ed attuare il messaggio che Gesù chiedeva alla mistica polacca Suor Faustina Kowalska, scoprire nella Divina Misericordia la sintesi di tutto il Cristianesimo e viverlo di fronte a Dio e verso gli uomini.

“Senza di Me non potete far nulla”. E' parola di Gesù. A questo Divino Redentore si indirizza il nostro culto, spingendoci all'invocazione della Misericordia su di noi, ed alla imitazione di essa nei nostri rapporti vicendevoli.

Come Gesù ha domandato a Suor Faustina, ci impegniamo a conseguire e diffondere, con la preghiera, con la parola e con l'azione, secondo le occasioni e le possibilità, le opere di Misericordia.

La missione di Suor Faustina Kowalska prese le mosse nel 1931, dopo che il Misericordioso Salvatore le era apparso in una caratteristica visione. La suora fissò in silenzio lo sguardo stupito sul Signore. Gesù le disse: Dipingi un'immagine sul modello che tu vedi, con la scritta in basso “Gesù confido in Te!”.

I due raggi rappresentano il sangue e l'acqua, il raggio pallido raffigura l'acqua che giustifica le anime, il raggio rosso, raffigura il sangue che delle anime è la vita. Entrambi i raggi uscirono dalle viscere della mia misericordia, allorché, sulla croce, il mio cuore assopito nella morta, venne aperto con la lancia.

Questi raggi difendono le anime dallo sdegno del Padre mio.

Beato colui che vivrà a riparo d'essi, perché non lo raggiungerà la mano della giustizia divina.

Prometto che l'anima che venererà quest'immagine non perirà.

Io stesso la difenderò specialmente nell'ora della morte.

La pratica della Divina Misericordia si esplica attraverso una serie di atti, interiori ed esteriori. I primi riguardano gli atteggiamenti dell'anima quanto alla Misericordia del Salvatore e alla fiducia in Dio, mentre i secondi riguardano le pratiche esteriori, legate al culto stesso: la venerazione dell'immagine, l'ora della Misericordia, la recita della Coroncina, la festa della Divina Misericordia, gli atti di Misericordia verso il prossimo, la diffusione del culto.

La prima Domenica dopo Pasqua è dedicata alla Divina Misericordia con una celebrazione pubblica e solenne. In tale giorno l'anima che si sarà accostata al Sacramento della Confessione e alla Santa Comunione, riceverà la totale remissione delle colpe e delle pene.

In preparazione alla festa della Divina Misericordia, si svolge una Novena che incomincia il Venerdì Santo e si conclude alla vigilia della prima Domenica dopo Pasqua.

Ogni giorno della Novena, saranno condotte a Gesù Misericordioso, svariate schiere di anime.

Nello spirito che deve animare il culto alla Misericordia, questa Novena ha come intenzione la conversione del mondo intero, affinché ogni anima conosca la Misericordia del Signore e glorifichi l'infinita sua bontà.

 

“Le tre pomeridiane, ora della Misericordia”

Il Salvatore vuole che quest'ora non ci lasci indifferenti.

“Alle tre pomeridiane implora la Misericordia specialmente per coloro che vivono in peccato e, sia pure per un breve tempo, rifletti sulla Mia Passione...è un'ora di Misericordia senza fine, per il mondo intero. Non rifiuterò nulla all'anima che chiede nel nome della mia passione.”

Il Gruppo di Preghiera “Divina Misericordia” ogni II Venerdì del mese alle ore 16:30 (data e ora possono essere oggetto di modifica) si riunisce al Santuario Santa Maria di Montalto, Messina, per un incontro di preghiera, con adorazione, recita della coroncina, e preghiera a Gesù Misericordioso, a cui segue la celebrazione della Santa Messa.

La prima Domenica dopo Pasqua, Festa della Divina Misericordia, oltre le celebrazioni Eucaristiche, alle 15:00 del pomeriggio, ora della Divina Misericordia, si svolgerà un particolare incontro di spiritualità con esposizione del SS. Sacramento, coroncina della Divina Misericordia, benedizione Eucaristica e venerazione dell'Icona di Gesù Misericordioso.

Saranno distribuite medagliette e immagini benedette di Gesù Misericordioso. Per tutti coloro che desiderano entrare a far parte del gruppo di preghiera “Divina Misericordia”, sarà offerta l'immagine distintiva del gruppo e si potrà pronunciare la consacrazione personale al Signore. Sono invitati quanti desiderano vivere momenti di preghiera, di lode, di adorazione, di riflessione, di fraternità. Il gruppo di preghiera, con il proprio stendardo, partecipa alle processioni religiose cittadine.

divinamisericordia 1 divinamisericordia 1 divinamisericordia 1