Gruppo Comunità “Cristiani nel Mondo” in cammino

 

Con la Beata Vergine di Montalto, perché un bianco velo di generose, umane, cristiane virtù sia steso sul mondo attraverso la spiritualità secolare, espressa in quella familiare, professionale e religiosa, secondo il dono di Dio. (Questo l’ho scritto sul frontespizio del libro “Santità e vita nel mondo” donato e consegnato dal “Servo di Dio” mons. Francesco Fasola alle “Discepole del Redentore” nella Comunità “Cristiani nel mondo”.
Mons. Fasola amava e predilige dal Cielo le sue figlie, portandosele tutte nel cuore, tanto da lasciare, nel loro un gaudio santo e “particolare”, per la sua gradevole durata: il Signore prometteva che egli potesse infondere negli animi una così dolce pace, da stabilire come saluto d’incontro e di commiato, quello di “Pace e gioia!”, per distinguerlo dal francescano “Pace e bene”. “Pace e gioia!” è il saluto della Comunità “Cristiani nel mondo”, secondo lo spirito paolino, essendo la sua formazione fondata sugli scritti dell’Apostolo delle genti. 

Nel distintivo scelto per tutti i “consacrati” della CCM, si esprimono i significati dell’essere “presenza di Cristo nel mondo, luce e sole della terra”: la Croce, nei cinque colori, domina il campo azzurro, ad indicare l’universalità del messaggio evangelico, che accompagna i Discepoli nella promessa di Gesù: “Ecco io sono con voi tutti i giorni, sino alla fine del mondo” (Mt. 28,20).

Le cinque colombe, con i colori dei continenti, armonizzati con i colori della Croce, presentano nel loro gioco di luci, una diversa triade di colombe, con le diverse tre linee delle braccia dell’unica croce. Manifestano così il mistero trinitario nell’unita di un bagliore che si sprigiona dal centro: Cristo luce del mondo. Ricordiamo così la definizione di Madre Margherita, fondatrice della CCM: La Comunità è la gioia di vivere “insieme” il mistero della carità di Dio Padre, per Cristo Redentore, nello Spirito Santo Amore”.

Inoltre la varietà e l’armonia dei colori può riferirsi, secondo la visione dell’Apocalisse, alla Gerusalemme messianica, la Sposa, a cui Cristo dà VITALITÀ (cfr. Ap. 21, 9-14). Essa illuminata dal “diaspro cristallino”, raffigurante Cristo “primo fondamento” della Città Santa splendente della gloria di Dio (cfr. Ap. 4, 2-3; 21, 10’-21).

L’intrecciarsi del volo delle cinque diverse colombe, in unità di luce, manifesta e ricorda DR CCM il carisma della “Comunione” espresso nei due motti: “Unità nella carità” e Unità nella diversità”.

La vivacità dei colori della croce e del mondo esprime, a chi porta e a chi osserva il distintivo, la testimonianza e l’accoglienza nel saluto: “Pace e Gioia!”.

Secondo la parola del Papa sul cammino del cristiano nel duemila “un nuovo secolo, un nuovo millennio si aprono nella luce di Cristo. Non tutti più vedono questa luce. Noi abbiamo il compito esigente di esserne il “riflesso”. È il Misterium lunae… immagine della dipendenza della Chiesa di Cristo, Sole di cui essa riflette la luce… Cristo “luce del mondo” chiede, insieme ai suoi discepoli, di essere “la luce del mondo” (NM I 54).

La Comunità “Cristiani nel mondo” vuole essere, pertanto: una comunità di vita, come esperienza ed espressione di Chiesa. Ha come ideale e modello Gesù Redentore, Dio vero, Uomo vero, incarnato nella storia per mezzo di Maria Vergine Immacolata, Regina del mondo e Madre della Chiesa. La Comunità “Cristiani nel mondo”, è missionaria. Così il Presidente Mons. G. Di Marco, Madre margherita e tutta la comunità l’hanno fondato in Tanzania – un ospedale dove operano alcune suore, coadiuvate da medici, infermieri e volontari formati dalla stessa Comunità.

Come si è espresso S.S. Benedetto XVI: “Il compito della missione del popolo cristiano è portare Cristo. Non solo un’idea o un’etica a Lui ispirata, ma il dono della sua stessa persona”.

Per concludere con il Rev. P. Lorenzo Campagna. Da ben sei anni, questa Comunità regolarmente si riunisce a Montalto, studia la spiritualità della Comunità, ne segue le direttive, prega e in qualche modo partecipa alle iniziative della parrocchia dando testimonianza di fede e di amore verso la Chiesa e verso i fratelli.

 

Messina – Gruppo Comunità “Cristiani nel mondo”
Il gruppo si incontra il secondo sabato di ogni mese alle ore 16 presso il Santuario S. Maria di Montalto.
Sacerdote guida: P. Lorenzo Campagna – Rettore e Parroco.
Guida il gruppo la Sig.ra Elena La Fauci Di Rosa.